Google+

  • immagine_banner.jpg

WORKPACKAGE 4 AMPLIAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE LOCALI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA E DELLE POSSIBILITÀ DI SVILUPPO

Vota questo articolo
(0 Voti)

Titolo dell’attività: 
Completamento del Centro visite dei Laghi di Fusine

Periodo di realizzazione: 
01/10/2011 - 30/09/2013

Localizzazione:
Tarvisio, località Conca di Fusine

Descrizione dell’attività:
La proposta progettuale prevede la realizzazione di una serie di interventi presso il Centro Visite situato all’interno dell’area naturalistica dei laghi di Fusine. Tali interventi consentirebbero di incrementare notevolmente l’attrattività e la fruibilità dell’area. Ciò, con particolare riferimento agli appassionati di cicloturismo, considerata la prossimità del Centro Visite con il sistema delle piste ciclabili realizzate tra Italia ed Austria ed Italia e Slovenia. Nello specifico, la proposta progettuale prevede, innanzitutto, il riuso del piano sottotetto del centro visite, quale spazio dedicato alla ricettività a basso costo. L’intervento prevede la realizzazione di tre camere a tre letti, una a quattro letti ed una a due letti accessibile a portatori di handicap. Per ciascuna stanza è prevista la disponibilità di bagno e docce. Verrebbe anche realizzato un piccolo alloggio per il custode. Gli interventi comprenderebbero anche l’isolamento termico del fabbricato, da realizzarsi con materiali biocompatibili e l’installazione di sistemi di riscaldamento da fonti rinnovabili. I posti letto realizzati potrebbero essere gestiti in rete con quelli esistenti nel centro di informazione ed accoglienza realizzato presso l’ex Stazione di Posta di Coccau (intervento finanziato dall’Ob. 2 2000-2006). Si potrebbe in tal modo ampliare l’offerta ricettiva indirizzata ai cicloturisti dell’area interessata dal presente progetto, a tutto vantaggio del suo posizionamento sul mercato turistico specializzato. Per quanto riguarda lo sviluppo dell’attrattività degli spazi espositivi situati al piano terra, si prevede di realizzare una sala multimediale dedicata alle grandi rotte ciclabili europee e a quelle dell’area transfrontaliera. I visitatori potranno viaggiare all’interno di grandi carte geografiche posate a pavimento e corredate da supporti audiovisivi e multimediali. Sarà possibile quindi tracciare i propri personali percorsi da Fusine al resto d’Europa, abbattendo così, almeno psicologicamente, il senso di marginalità di quest’area. Tale “sala delle ciclovie” completerà l’offerta didattica dell’attuale Centro Visite. Il progetto, prevede, infine: la realizzazione di un piccolo fabbricato in legno per il ricovero delle biciclette da noleggiare, comprendente anche una piccola officina; la sistemazione dell’area compresa tra la strada e il Rio del Lago al fine di collegare il Centro Visite con la pista ciclabile di via Ponze; la realizzazione di un parcheggio a servizio del Centro Visite e dei cicloturisti.

Professionalità utilizzate:
Il Comune di Tarvisio provvederà ad affidare l’incarico per la progettazione degli interventi di adeguamento dell’edificio e per la successiva realizzazione. Con un’altra gara si provvederà a individuare il soggetto incaricato dell’allestimento della sala dedicata alle vie ciclabili.

Titolo dell’attività: 
Miglioramento dell'edificio pluriuso e delle fermate del bus nell'area di Planina pod Golico

Periodo di realizzazione: 
01/10/11 - 30/09/13

Localizzazione:
Comune di Jesenice, Planina pod Golico

Descrizione dell’attività:
Per l'attuazione delle attività previste nel progetto occorre preparare un punto strategico in modo che accontenti i bisogni sia degli abitanti locali che dei turisti. Dopo il progetto concluso l'edificio avrà funzione di un centro pluriuso destinato agli abitanti locali e anche ai visitatori esterni (centro turistico informativo, centro sociale e informativo per gli abitanti di Planina po Golico con il punto internet, sede della Comunità locale Planina po Golico). E’ previsto inoltre il miglioramento delle fermate del bus nell’area di Planina pod Golino.

Professionalità utilizzate:
Costruttori, architetti, architetti paesaggistici.

Letto 1287 volte

Progetto IDAGO finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.

logo Europalogo Ministero dell'economia e delle finanze

Projekt IDAGO sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev.

logo Repubblica Slovena

logo cooperazione territoriale